gtag('config', 'UA-125043120-1');

Entropia: forza distruttiva o creativa?

Entropia: forza distruttiva o creativa? - Entanglement e sincronicità. Edizioni PensareDiverso

Privacy Policy
Vai ai contenuti

Menu principale:

Entropia: forza distruttiva o creativa?

Entropia

Forza distruttiva o creativa?


L’entropia (Seconda legge della termodinamica) è una legge fisica secondo cui  tutto l’universo va verso il disfacimento e l’autodistruzione, così come tutti gli esseri viventi. E’ la legge secondo cui un uovo strapazzato non può essere ricostituito nell’uovo originale, cioè, è impossibile far girare al contrario il filmato del tempo.
Perché si muore? Tutto dipende da una legge chiamata entropia o, più tecnicamente, Seconda legge della termodinamica. In parole povere, entropia significa che se rompete un bicchiere potrete poi rompere ogni pezzo in ulteriori sotto-pezzi, e poi ogni sotto-pezzo in successivi sotto-sotto-pezzi, ma non potrete mai riportare il bicchiere al suo stato originale di integrità. Cioè, tutto va verso il disfacimento seguendo la freccia del tempo.
In realtà, anche l’entropia presenta aspetti secondo cui non sarebbe esattamente ciò che appare a prima vista, cioè quel “guaio irreparabile” descritto da Boris Yellnikoff nel film Whatever Works - Basta che funzioni con la nota frase: “Si chiama entropia; è come quando esce il dentifricio dal tubo e non può più rientrare dentro.”
Noi diamo per scontato che, a livello della nostra esperienza sensoriale, l’entropia funziona esattamente come una forza disgregatrice che agisce nella direzione del tempo. Però, se usciamo dal nostro livello per addentrarci in livelli di spazio e tempo che superano la nostra esperienza diretta, possiamo dare volti e significati diversi all’entropia.

Per saperne di più
Cenacolo Jung-Pauli ti consiglia


Edizioni PensareDiverso  2018
ISBN 9788894299175. Pagine   350. Formato 17x24.  Illustrato
La prima parte (Le intuizioni) tratta la realtà illusoria e l’esistenza di un livello di coscienza trascendente la materia. La seconda (Le conferme) descrive il cammino della fisica quantistica dall’esperimento della doppia fenditura di Thomas Young, alla conferma dell’Entanglement. La terza (Le prospettive) descrive le teorie di David Bohm sul potenziale quantico e sull’universo olografico...   DI PIU'
DOVE LO TROVI
Disponibile in formato stampato o ebook su Amazon, IBS e maggiori  negozi online
Facciamo un esempio con il nostro pianeta, la Terra, paragonando ciò che era ai suoi primordi e ciò che è ora.
L’aspetto della Terra primordiale, circa 4,5 miliardi di anni fa, era assolutamente diverso da quello attuale; la sua superficie era continuamente squarciata da possenti eruzioni vulcaniche e flagellata da piogge insistenti che sarebbero durate milioni di anni, fino a generare gli oceani. Dunque, un panorama quasi infernale di rocce vulcaniche spoglie illuminate dalle lave incandescenti delle nuove eruzioni. Sicuramente, un posto dove sarebbe stato impossibile vivere.
Nonostante ciò, ben presto apparve la vita; le più antiche tracce conosciute risalgono a 3,8 - 4 miliardi di anni fa e sono gli antenati degli attuali batteri.
Ma come è stato possibile lo sviluppo di questi esseri primordiali a partire dalle semplici molecole organiche presenti nell’atmosfera di quattro miliardi di anni fa? Che cosa stava facendo l’entropia mentre ciò avveniva? Perché, se vogliamo essere onesti, dobbiamo riconoscere che si trattò di un processo di costruzione, non di distruzione.
Per saperne di più
Cenacolo Jung-Pauli ti consiglia


Edizioni PensareDiverso  2017
ISBN 9788894299106. Pagine   204x. Formato 17x24.  Illustrato
“Turbato da un presentimento, rinuncia a partire e si salva la vita”. Quante volte abbiamo letto una notizia come questa dopo un disastro aereo? Altri presentimenti, spesso più comuni, sono legati alla vita quotidiana di ciascuno di noi. Così pure episodi di telepatia o altre sensazioni dell’anima costellano l’esistenza degli uomini....DI PIU'
DOVE LO TROVI
Disponibile in formato stampato o ebook su Amazon, IBS e nei maggiori negozi online
1 copia del manuale
Senza l’entropia noi non saremmo qui, oggi. L’azione finale dell’entropia non è distruttiva bensì creativa.
E’ vero, le squallide e spoglie rocce vulcaniche grigiastre sottoposte alla legge dell’entropia si sbriciolavano attraverso i millenni, e intere catene montuose scomparivano livellandosi, sicché qualunque osservatore umano avrebbe potuto certificare, nella sua esperienza, la potenza distruttiva dell’entropia. Ma se quell’osservatore avesse potuto liberarsi dai vincoli temporali limitati della sua osservazione, estendendola più a lungo nei millenni, avrebbe visto la roccia trasformarsi in parti sempre più piccole fino a diventare terra; avrebbe visto poi la terra distendersi in vaste pianure e offrire un ambiente di vita favorevole. Un osservatore avrebbe visto certamente le acque erodere e scavare le rocce, aprendosi la strada e distruggendo l’ambiente attraversato, salvo poi trasformarsi in fiumi atti a trasportare elementi fertilizzanti nelle terre nate dal disfacimento delle rocce, consentendo lo sviluppo di erbe, piante, fiori, insetti e altri esseri viventi di ogni genere, cioè di quella natura che oggi definiamo meravigliosa e che è alla base del nostro ciclo alimentare e della nostra sopravvivenza.
Riconosciamolo: senza l’entropia noi non saremmo qui, oggi. Dunque, al di là di ciò che potrebbe apparire a una osservazione occasionale limitata nel tempo, l’azione finale dell’entropia non è distruttiva bensì creativa.
+++++++++++++++
Per saperne di più Cenacolo Jung-Pauli ti consiglia questi libri:
Entanglement e sincronicità. Campi di forza, non-località, percezioni extrasensoriali. Le sorprendenti proprietà della fisica quantistica.
Bruno Del Medico, Edizioni PensareDiverso  2017. 204 pagine, illustrato.
Lo trovi qui: http://www.edizionipensarediverso.it   oppure su Amazon
Non siamo qui per caso
Marco Cesati Cassin, Edizioni Sperling & Kupfer 2015. 230 pagine
Lo trovi su Amazon
Entanglement
Massimo Teodorani, Macro Edizioni 2007, 186 pagine.
Lo trovi su Amazon
Strane coincidenze, presentimenti, telepatia. SUCCEDE ANCHE A TE? Scopri i tre livelli della realtà, l’entanglement quantistico, gli archetipi e la sincronicità.
Bruno Del Medico, Edizioni PensareDiverso  2017. 104 pagine.
Lo trovi qui: http://www.edizionipensarediverso.it
Per saperne di più
Cenacolo Jung-Pauli ti consiglia



Edizioni PensareDiverso  2017
ISBN 9788894299127. Pagine   100  Formato 12X16,5.
Fin dai primi sviluppi del pensiero l’umanità ha ritenuto che le coincidenze significative fossero segni con i quali un livello superiore, filosofico o divino, cercava di interloquire con gli uomini. Negli ultimi tre secoli tutto ciò era stato cancellato dalla pratica scientifica, e le più straordinarie coincidenze erano considerate come frutti del caso; si giungeva persino a deridere chi avesse voluto vedervi segnali utili alla conduzione della propria vita. Così pure i presentimenti, di cui ciascuno fa esperienza..    DI PIU'
DOVE LO TROVI
Disponibile in formato stampato o ebook su Amazon, IBS e maggiori  negozi online

Collegati
RealTime
con il nostro Cenacolo Jung-Pauli


Iscriviti alle nostre news



Torna ai contenuti | Torna al menu