gtag('config', 'UA-125043120-1');

I territori del viaggio sciamanico

I territori del viaggio sciamanico - Entanglement e sincronicità. Edizioni PensareDiverso

Privacy Policy
Vai ai contenuti

Menu principale:

I territori del viaggio sciamanico

I TERRITORI DEL VIAGGIO SCIAMANICO
L’entanglement apre nuove prospettive sull’esistenza dei mondi dello spirito.



Lo Sciamanesimo è probabilmente la pratica spirituale più antica al mondo. Le testimonianze di pratiche sciamaniche risalgono già al paleolitico, oltre 20.000 anni fa. Ancora oggi, specialmente tra le popolazioni che conducono una vita più in armonia con la natura, lo sciamanesimo è conosciuto e praticato.  Lo sciamano tende a conoscere sé stesso, riappropriarsi del proprio istinto naturale. Il “viaggio” è un metodo di rivelazione diretta: tutto viene sperimentata personalmente. Non esistono regole né forme di liturgia da seguire, perché ognuno ha potenzialità uniche che sperimenta in modo personale e originale.
Essere Sciamani significa percepire sé stessi come parte attiva del creato, e vivere l'Universo come estensione del Sé. In questa dimensione la mente si espande e abbraccia armonicamente il mondo per ricevere l'aiuto costante di Spiriti naturali. Normalmente con la pratica sciamanica si accede ai territori inesplorati della realtà, cioè a una dimensione che può essere visitata in uno stato alterato della coscienza
Il viaggio Sciamanico, inteso come percorso spirituale, è sempre un percorso di guarigione interiore per lo sciamano che lo pratica, ma non solo; spesso questo può farsi portatore delle esigenze di chi si è affidato a lui per ottenere la benevolenza degli Spiriti che causano tristezze o malattie. In questo senso, il viaggio sciamanico rappresenta un incontro mediatore di guarigione tra le persone che soffrono e gli Spiriti causa delle malattie.

CHIAVE PSICOLOGICA MODERNA
Nell'inconscio collettivo si attivano particolari eventi capaci di mettere in comunicazione gli archetipi dell’inconscio collettivo con le coscienze individuali.

Secondo la psicologia Junghiana potremmo intendere le destinazioni dei viaggi sciamanici come la dimensione definita “inconscio collettivo” dove gli spiriti che causano le vicende umane assumono il volto degli “archetipi”, cioè tutte le idee del bene del male che vivono nella coscienza dell’uomo. In questo territorio della psiche si attivano particolari eventi capaci di mettere in comunicazione gli archetipi dell’inconscio collettivo con le coscienze individuali: ogni persona può ricevere nel suo inconscio particolari segnali o avvertimenti, che si manifestano con coincidenze strane e significative, premonizioni, percezioni di varia natura. Quando ciò accade, secondo Jung, si verificano le sincronicità: eventi pratici ma di natura incomprensibile, che possono guidare l’uomo verso il suo bene.
In questo senso, è possibile che lo sciamano, viaggiando in questo stesso territorio psichico, abbia il potere di suscitare sincronicità positive molto potenti, in quanto indirizzate specificamente a chi si è affidato a lui per chiedere assistenza nella guarigione. Lo sciamano riuscirebbe ad amplificare in modo eccezionale l’azione naturale di scambio benefico già esistente tra inconscio collettivo e coscienza individuale, e soprattutto riuscirebbe a catalizzarla verso chi intende aiutare.
Dunque, gli “spiriti” incontrati dallo sciamano nel suo viaggio rappresenterebbero la coscienza del mondo, cioè quella Potenza positiva che amministra i territori dell’inconscio collettivo  e genera quelle sincronicità con cui spesso ciascuno di noi si confronta senza comprenderne il senso o l’origine. (ci limitiamo a chiamarle “casi” o “fortuna”).

Per saperne di più
Cenacolo Jung-Pauli ti consiglia


Edizioni PensareDiverso  2018
ISBN 9788894299175. Pagine   350. Formato 17x24.  Illustrato
La prima parte (Le intuizioni) tratta la realtà illusoria e l’esistenza di un livello di coscienza trascendente la materia. La seconda (Le conferme) descrive il cammino della fisica quantistica dall’esperimento della doppia fenditura di Thomas Young, alla conferma dell’Entanglement. La terza (Le prospettive) descrive le teorie di David Bohm sul potenziale quantico e sull’universo olografico...   DI PIU'
DOVE LO TROVI
Disponibile in formato stampato o ebook su Amazon, IBS e maggiori  negozi online
CHIAVE SCIENTIFICA
Oggi abbiamo la certezza assoluta che a livello subatomico la fisica newtoniana non è più valida: nel mondo delle particelle elementari, non esistono limiti di spazio o di tempo, tutto l’universo comunica come una cosa.

Ma di che stiamo parlando? Quali prove scientifiche abbiamo dell’esistenza di territori dello spirito, o dell’inconscio collettivo, dove l’anima possa viaggiare per incontrare le sorgenti del benessere e delle malattie, e per attingere forze positive?
Una prova scientifica esige che l’oggetto dell’esperimento possa essere pesato e misurato, e se ne possa riprodurre il funzionamento. La fisica newtoniana in cui viviamo immersi fino al collo prevede l’esistenza di MATERIA sottoposta a varie leggi (gravità, magnetismo, velocità, freccia del tempo). Ciò che è materiale può essere confrontato con queste leggi fisiche, mentre ciò che è psichico no;  dunque, fino  a pochi decenni fa, la conclusione era che lo psichico  semplicemente non esiste, è frutto di illusione, è un prodotto di scarto  delle nostre elaborazioni cerebrali.
Ebbene, oggi non è più così. Gli esperimenti  sulle particelle elementari condotti dal 1980 in poi in centinaia di laboratori hanno dimostrato la realtà di un fenomeno conosciuto come ENTANGLEMENT, per cui oggi abbiamo la certezza assoluta che a livello subatomico la fisica newtoniana non è più valida: nel mondo delle particelle elementari, cioè nell’estremamente piccolo, non esistono limiti di spazio o di tempo, tutto l’universo comunica come una cosa sola e l’informazione viaggia senza limiti  di gravità, né limiti di velocità della luce, né limiti di unidirezionalità della freccia del tempo.
E’ il livello della pura psiche o del puro spirito, dove diventano possibili tutte le percezioni extrasensoriali fino a ieri negate, dove il viaggio può avvenire senza ostacoli e dove ieri, oggi e domani sono già conosciuti e il libro della vita può essere aperto e sfogliato per ricavarne guide e aiuti per chi, limitato dalla sua fisicità, continua a confrontarsi ogni giorno con la realtà fisica newtoniana che conosciamo. La limitazione è fisica e riguarda il corpo, ma l’anima può volare.

Per saperne di più
Cenacolo Jung-Pauli ti consiglia



Edizioni PensareDiverso  2017
ISBN 9788894299127. Pagine   100  Formato 12X16,5.
Fin dai primi sviluppi del pensiero l’umanità ha ritenuto che le coincidenze significative fossero segni con i quali un livello superiore, filosofico o divino, cercava di interloquire con gli uomini. Negli ultimi tre secoli tutto ciò era stato cancellato dalla pratica scientifica, e le più straordinarie coincidenze erano considerate come frutti del caso; si giungeva persino a deridere chi avesse voluto vedervi segnali utili alla conduzione della propria vita. Così pure i presentimenti, di cui ciascuno fa esperienza..    DI PIU'
DOVE LO TROVI
Disponibile in formato stampato o ebook su Amazon, IBS e maggiori  negozi online

Per saperne di più
Cenacolo Jung-Pauli ti consiglia


Edizioni PensareDiverso  2017
ISBN 9788894299106. Pagine   204x. Formato 17x24.  Illustrato
“Turbato da un presentimento, rinuncia a partire e si salva la vita”. Quante volte abbiamo letto una notizia come questa dopo un disastro aereo? Altri presentimenti, spesso più comuni, sono legati alla vita quotidiana di ciascuno di noi. Così pure episodi di telepatia o altre sensazioni dell’anima costellano l’esistenza degli uomini....DI PIU'
DOVE LO TROVI
Disponibile in formato stampato o ebook su Amazon, IBS e nei maggiori negozi online
1 copia del manuale
Collegati
RealTime
con il nostro Cenacolo Jung-Pauli


Iscriviti alle nostre news



Torna ai contenuti | Torna al menu